<< indice

HOME 

articoli successivi>>

 
 

Articoli estratti dal GNUSWIK n° O del 6 GENNAIO 2006
 

ANNO NUOVO,
HITLER NUOVO
    ____________________________
By Wikingo


 



Mahmud Ahmadinejad, presidente dell'Iran

 


Nella vita tutto sembra cambiare e stare fermo nello stesso tempo: tutto è ambiguo, la vita è contraddittoria, a livello dialettico si può dire una cosa e il suo opposto e avere ragione. Fare il bene da una parte e contemporanemente il male dall'altra è la realtà di molte azioni che compiamo.
 
Ma il GNUSWIK inizia a credere che una verità ci sia: ad esempio i politici più sono in alto e più sono pericolosi...Se non sono pericolosi non li caga nessuno, come il nostro Ciampi. Se vogliono cambiar qualcosa li fanno secchi. Una prova? Berlusconi e Prodi sono ancora VIVI! AAH... Senza scherzare, il neo presidente Iraniano,
Mahmud Ahmadinejad
(v. foto) fa paura a molti, un neo schizzato in piena  regola, abbaia al mondo la sua inesistenza, perchè non essendo un Hitler potente come Bush si deve creare, e vuole crearselo con tutto il cuore il carattere che non ha. Un carattere controcorrente... Le sue ultime frasi? :
" L'Olocausto è stata un'invenzione ebrea ", oppure adesso che Sharon è in fin di vita: " Mi auguro che Sharon muoia " oppure la più gettonata: " Israele è da cancellare ". Ma perchè non lo toccano? Qualcuno dice che c'è il pericolo delle bombe con testate nucleari ma...
Bisogna andarci calmi insomma, per la stessa ragione per la quale si è andati "fortissimo" in Afghanistan e poi in Iraq, sapete, alla fine la benzina serve al mondo occidentale... Eccolo qua, un altro
piccolo pericolosissimo Hitler al potere e i nostri politici intanto sono sempre più politici.
Chirac ad esempio ha commentato: "rischierà di rimanere isolato". E noi naturalmente, siamo tutti più tranquilli...



 

DAL MONDO________________________________

NOTIZIE CURIOSE DALLA RETE

NOTIZIA DA
WWW.ANSA.IT

GENOVA - A 108 anni usa la posta elettronica per comunicare con l'ultima sorella che le è rimasta e che abita a Buenos Aires. Protagonista di questa storia, anticipata stamani dal ''Secolo XIX'', è Giuseppa Agosta, vedova Modica, originaria di Pozzallo, in provincia di Ragusa, e da 44 anni residente a Genova. Da sei anni, Giuseppa, con l'aiuto della nipote Giuseppina, prossima ad una laurea in ingegnieria informatica, utilizza il computer per comunicare con la sorella Vita, di 94. ''Da tempo mia madre non attende più con ansia la visita del postino, ora però chiede spesso se siano arrivate e-mail'', ha raccontato il figlio Francesco Modica, di 67 anni, che con la moglie Agata Aquilino e la figlia Giuseppina si prendono amorevolmente cura dell'anziana.

 

<<torna all'indice

HOME

articoli successivi>>

Questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi
della legge n. 62 del 7.03.2001. Questo sito può essere oggetto della protezione accordata dalla Legge sul Diritto d'Autore (Legge 633 / 1941).
loghi manifesti wik - vichinghi media vikings vikingo newsvik news_vik viking_news vichingo viking grafica e
grafiche grafici graphics - logo marchio marchi-aziendali marchio-aziendale logos italia Italy