Grafica, Grafico, Vichingo Crea Grafiche e Immagini Creative

Tantissimi al liceo i disegni, pittorici e geometrici, i progetti, le caricature dei Professori. In Accademia oltre a dipingere e frequentare la classe di Pittura, studia anatomia e design, antropologia e storia dell'arte, fotografia, architettura, mosaico e incisione. Insieme segue un corso pomeridiano di fumetto durato diversi mesi e organizzato da Cartoon Club e A.C.L.I., nel corso del quale ebbe la fortuna di incontrare diversi professionisti, come Luca Enoch di Nathan Never e Stefano Babini. A diciotto anni giro di boa: riparte con la musica, ma da autodidatta sulle tastiere, stimolato dalla scoperta del Progressive anni '70. Impara ad orecchio Inferno di Keith Emerson e Bach. Da piccolo suonava la fisarmonica usandola per ri-arrangiare i Nirvana, Battiato o le sigle dei videogames: non lo sapeva ma stava gettando le basi che lo portarono anni più tardi a sperimentazioni: poco più che ventenne segue accenni di armonia e alimenta la pratica dell'improvvisazione, merito anche del fratello Antonio, saxofonista, che gli fa conoscere il mondo del Jazz. Purtroppo l'asma notturno lo inceppa e tutti i suoi percorsi evolutivi si rallentano. "Assaggia la morte" ogni volta che non dorme - la cosa fu molto traumatica, ma lo rafforzò in consapevolezza. Prima di questo fece parte del Gruppo Astrofili del D.L.F. (prese anche un attestato come operatore in parchi astronomici dell'Osservatorio di Brescia). Altri corsi da citare il workshop pomeridiano con Elio e le Storie Tese e un corso di inglese. Insieme agli studi e alle passioni (e per manterle) sperimenta negli anni diverse curiose mansioni: facchino nei concerti e nelle fiere, animatore, guardiano di museo, zuccheraio, pupazzone gonfiato, volantinista, fisarmonicista in un orchestra liscio, facchino al mercato ortofrutticolo. Decoratore dal 2003, realizza con Arianna le decorazioni all'interno dei ristoranti della Summertrade, nella fiera di Rimini. Cantante negli Assenthio, canta con loro anche al Vidia fino al 2004 si accorge però che la sperimentazione e lo studio musicale quotidiano - a quei livelli - sono un lusso che non si può permettere più. Seguono alti e bassi, amori non corrisposti... La buia notte dell'anima.

Tramite Oradaria realizza un progetto a carattere didattico-musicale in diverse scuole elementari romagnole, seguirà poi una mostra. Segretario e grafico, si muove fra il 2006 e il 2008 nel campo dell'animazione per bambini con Tuttinfesta. Nel 2007 frequenta un corso di teatro comico. Si dedica fino al 2012 a WIKINGO DESIGN. Fino al 2010 coi Sax On The Hill. Ama ascoltare musica: adora i Gentle Giant, gli Yes, Battiato e mille altri artisti: entronauta e investigatore di misteri. Nel 2008 torna in RAI a l'Eredità su Rai Uno. Nel 2010 partecipa a Italia's Got Talent. Oggi è creativo e product manager, nel tempo libero canta e compone.

Grafica, Grafici nella zona

Stefano Rossi | Crea il tuo badge

 PAG 1  | NEWS | INDEX